Chi l’ha visto?

SMARRITO IL BAGONDO!

Ci scusiamo per l’assenza. Due settimane fa il Bagondo intraprese un lungo viaggio. Partì senza meta ben definita per girare un po’ il mondo alla ricerca della vera essenza del significato ontologico dell’anima del vero politico. Disse di voler raggiungere l’entropia del Nirvana del politico, per svolgere la sua futura carica in maniera imparziale, minimalista, imperitura, intavolata, corposa, cinematografica, diuretica e speziata.

Se ne andò chiedendoci di rispettare la sua decisione di troncare ogni qualsivoglia contatto con il suo habitat e con il suo staff per l’intero periodo del suo viaggio.

Sono passati 20 giorni e di lui non sappiamo nulla.

Nel frattempo ci sono giunte delle voci:

Tony da L’Aquila (AQ) dice di averlo visto in Giappone mentre manifestava contro la caccia alle balene. Alla fine è stato cacciato lui.

Alberto da Guidonia (RM) dice di averlo intravisto in una spiaggia nudista ad Ostia, ma essendo febbraio inoltrato c’erano solo lui e due vecchie nudiste svedesi (per loro il nostro inverno è estate), le quali hanno iniziato a molestarlo, pertanto è dovuto fuggire rapidamente.

Daniele da Volterra (PI) dice di averlo avvistato in Zambia mentre barattava figurine autoadesive dei giocatori di Curling in cambio di prestazioni sessuali.

Carletto da Cologno Monzese (MI) asserisce di averlo intravisto a Rio de Janeiro mentre proteggeva un tizio indagato per traffico illecito di criceti morti.

Gavino da Sassari (SS) dichiara di averlo visto sorvolare il cielo d’Irlanda in monopattino alato.

Cosimo da Pizzo Calabro (VV) dice che non l’ha visto però l’ha sentito.

Michele da Padova (PD) annuncia che tra una settimana sposerà la sua amata Virginia (auguri!), ma il Bagondo non l’ha proprio visto.

Lo staff del Bagondo col cuore in mano chiede il vostro aiuto.

La proposta programmatica del Bagondo!

Qualche tempo fa la nostra fedelissima Zia chiese se tante volte, magari, sapete com’è, il Bagondo avesse una proposta programmatica.

Il nostro povero Bagondo, però, non sa neanche cosa sia. Abbiamo perso tre giorni per spiegarglielo, ma non c’è verso…

Eravamo molto sfiduciati, ma il Bagondo dimostrò la sua genialità dicendo quello che stiamo per annunciare:

IL BAGONDO HA DECISO CHE SARANNO GLI ELETTORI NEI COMMENTI A PROPORRE LA PROPOSTA PROGRAMMATICA (E STICAZZI DELLA RIPETIZZZIONE)

Le migliori verranno poi classificate in una trendyssima top ten.

Ricordate:

BAGONDO DALLA PARTE DEGLI ELETTORI!

Bagondo e la dignità dei politici

La classe dirigente. Governa il nostro Paese per il bene di tutti. Dando anche un esempio di dignità e decoro…

Il resto dopo il jump Continua a leggere

Il Bagondo beve vino rosso…

…mica come quei volgari politici che abbinano mortadella e spumante… Bah! Che pessima accoppiata!

 ages.jpg   images.jpg  (che gusti di merda!!!)

Come dicevamo nel primo post… che cambia tra lui e i nostri “rappresentanti”? Votate Bagondo, almeno lui il senato lo trasformerà in un’osteria seria… anzi, porterà pure il barbecue e cuocerà salsicce e braciole per tutti!  Mortadella e spumante… ma che schifo!

Il Bagondo infatti beve vino rosso, e ha buon gusto! Infatti lui beve:

(messaggio promozionale)

VINO SANDALO

vino-sandalo.jpg                     vino-sandalo2.jpg

L’unico, inimitabile, inconfondibile, incorreggibile, inafferrabile vino che sa “de piede de vecchio, de sandalo de prete e de sora”

Bagondo e la cultura

Nel blog dell’amico Bignardo (che ovviamente ringraziamo per l’appoggio) qualcuno ha affermato “Almeno i politici hanno una laurea”… Premesso che molti parlamentari come D’Alema, Follini, Rutelli, Gasparri, Bertinotti, Prestigiacomo, Bossi, Cossutta, Selva e molti altri sono sprovvisti di tale titolo di studio, volevamo informarvi del fatto che non solo Bagondo è plurilaureato, ma insegna… anzi, è il Magnifico Meraviglioso Splendido Eccezionale Reverendo Rettore dell’Università Rispettabilissima Cosmopolita Suor Germana Megagalattica Stimatissima Chuck Norris Interplanetaria Ecumenica Olimpica Superiore presso la famosissima città nota per la produzione del Vino Sandalo, rinomato per il suo sapore “de piede de vecchio, de sandalo de prete e de sora”.

cappello_laurea.jpg

Bagondo non si limita a promuovere la cultura, Bagondo è la cultura.

Perché preferire Bagondo ai politici

Un elettore nella media potrebbe pure pensare: “Si, ma io lavoro e pago le tasse. Votare è un mio diritto”

L’amico Warp9 ci fornisce una risposta animata che vale più di mille parole.

anibagondo.gif

Meditate su quanto state vedendo.

Un grazie a Warp9 l’emù da parte dello staff e di Bagondo in persona.

Come votare Bagondo

Bene, bene… Stiamo vedendo con molto piacere che il nostro eroe segaiolo sta riscuotendo successo tra elettori di destra e di sinistra.

Molti di voi si saranno chiesti come votarlo. Interrogativo più che legittimo.

Pertanto abbiamo deciso di aiutarvi con degli esempi pratici.

Leggete dopo il jump Continua a leggere